I risultati della settimana

Una  settimana pieno di successi per gli schermitori  dell’ UBI-Banca Club Scherma Jesi sia a livello internazionale che nazionale. A Foggia dove sono in svolgimento i campionati europei di scherma Matilde Calvanese nel fioretto femminile ha conquistato l’oro battendo in finale l’ungherese Erika Neficor per 15 a 11.  Tommaso Marini ha primeggiato invece nel fioretto maschile conquistando prima l’oro individuale battendo in finale il russo Borodachev  per 15 a 8 poi l’argento  gareggiando con la squadra nazionale Italiana di fioretto composta da Alessio Di Tommaso ,Alessandro Stella, e Pietro Velluti L’incontro per il primo e secondo posto ha visto contrapposte la nazionale Italiana con quella Russa ,un copione che si ripropone molto frequentemente in questi ultimi anni. Questa volta ad avere la meglio sono stati gli atleti russi che hanno conquistato l’oro. Al Cairo, nella prova di coppa del mondo di fioretto femminile, a conquistare l’argento è stata l’atleta delle Fiamme Oro Alice Volpi che ha scelto come società di allenamento il Club Scherma Jesi. Anche la Volpi , campionessa mondiale 2018, ha trovato  ad attenderla sulla pedana per disputarsi l’oro l’olimpionica russa Inna Deriglazova come era già  avvenuto nei campionati del mondo del 2017 a Lipsia. Alice ha cercato in tutti i modi di riprendersi la rivincita ma i suoi sforzi non sono stati sufficienti ad impedire alla rivale di salire sul gradino più alto del podio. La rivincita è arrivata nella gara a squadre dove la nazionale Italiana composta da Alice Volpi ,Elisa Di Francisca ,Martina Batini e Camilla Mancini     è riuscita a battere  la compagine Russa ai tempi supplementari con il punteggio di 38 a 37.   A salire sui gradini più alti del podio sono stati  anche gli atleti under 14 impegnati nel trofeo nazionale Città di Desio in programma nei giorni  2 -3 marzo. Nel fioretto femminile ha conquistato l’oro la schermitrice Sofia  Giordani affiancata con al collo l’argento dalla compagna di sala Claudia Rotella. Nel fioretto maschile altri due atleti dell’UBI-Banca Club Scherma Jesi hanno dominato la gara con Simone Santarelli che ha conquistato l’oro e Federico Greganti l’argento. La grande soddisfazione che regna nel team di via Solazzi viene esternata dal presidente Alberto Proietti Mosca che sottolinea come i valori  che sono stati sempre i fondamenti dell’insegnamento allinterno della sala riescano a far ottenere ottimi risultati a tutti i livelli incidendo in modo indelebile sulla formazione  dei giovani .  Nella consapevolezza che le medaglie olimpiche ed i titoli mondiali rimangono incisi per sempre nel cuore degli appassionati e non quanto si meriterebbero sui mezzi di comunicazione di massa non può non ringraziare l’UBI-Banca che ha proseguito nell’opera di sostegno di questa eccellenza iniziata nel 1992 ad opera del presidente della Banca Popolare di Ancona Luigi Bacci. Lo stesso, nella prefazione del libro “ Le lame dell’imperatore” così sottolineava l’impegno preso ” Non è- o non è soltanto – un matrimonio regolato dalle leggi di mercato. E’ uno scambio di  impegni tra due entità che operano nello stesso territorio e che credono negli stessi valori: la formazione dei giovani, la cultura della lealtà sportiva e, perché no, il conseguimento della vittoria come risultato  del lavoro , della capacità e del sacrificio. Una scelta , quella della Banca Popolare di Ancona, che può tracciare una strada nuova , possibilmente da imitare – per aiutare la scherma a collocarsi in una dimensione diversa.”  Parole profetiche più che mai veritiere  in questo particolare momento di rinnovamento che il sodalizio Jesino sta attuando.

No Comments

Post A Comment