Qualificazione 2009  
 
01/02 - Dove eravamo rimasti? Alla vittoria di Valentina Vezzali alle Olimpiadi di Pechino e al record dei tre ori consecutivi. E come riprende la stagione? Ovvio, ancora con la campionessa jesina sul gradino più alto del podio. Valentina Vezzali si è infatti aggiudicata la prima prova nazionale Assoluti di fioretto femminile disputata al Palazzetto della scherma di Jesi e valida per la qualificazione ai campionati italiani del Centenario in programma a Roma dal 4 al 7 giugno prossimi. La campionessa olimpica, infatti, ha confermato il suo dominio anche nelle gare nazionali, allungando così la sua striscia d’imbattibilità che dura dal 14 luglio del 2007, giorno nel quale capitolò agli Assoluti di Napoli per mano di Marta Simoncelli. La 34enne jesina in forza alle Fiamme Oro si è imposta in finale con il punteggio di 15 a 10 su Margherita Granbassi, nel remake della semifinale olimpica di Pechino. Nei due turni precedenti, invece, erano arrivati i successi su Arianna Errigo (C.S. Carabinieri) per 14-8 e su Valentina Cipriani (Sala d’Armi Aeronautica Militare) per 14-10. La Granbassi nei quarti aveva superato Elisa Di Francisca (Fiamme Oro) per 15-6 ed in semifinale Ilaria Salvatori (Sala d’Armi Aeronautica Militare) per 13 a 12 (Clicca qui per la classifica completa).

I saluti del sindaco di Jesi Fabiano Belcecchi e dell'assessore allo sport Bruna Aguzzi

Porgiamo il saluto a tutte le atlete, ai tecnici, dirigenti, arbitri e  pubblico, che partecipano alla prima prova dei campionati italiani Assoluti di fioretto femminile 2009. Con grande orgoglio ospitiamo questa prestigiosa manifestazione, la prima dopo l’acquisizione del Palazzetto della scherma da parte del Comune. Abbiamo mantenuto fede all'impegno che ci eravamo dati alle finali nazionali di fioretto, svoltesi nella nostra città nel giugno scorso e oggi ringraziamo la Federazione nazionale della scherma che ha riconosciuto il nostro impegno scegliendo Jesi anche come centro federale di allenamento. Infatti, a conclusione di questa manifestazione, si svolgerà per una settimana, all'interno del nostro Palascherma, l'allenamento federale di fioretto sia femminile che maschile, sotto la guida del nostro commissario tecnico Stefano Cerioni. Questo  ottimo inizio dell'anno 2009 ci sprona a continuare nel percorso già avviato, per riconoscere e valorizzare, come merita, la scherma cittadina e nazionale. Buon lavoro a tutti.


I saluti del presidente del Club scherma Jesi Alberto Proietti Mosca

Ben tornati ragazzi. Il fioretto riparte da Jesi. Dopo aver concluso la stagione agonistica  nazionale 2007/2008 a Jesi con la disputa dei campionati assoluti ed aver riportato gli eclatanti risultati alle olimpiadi di Pechino, con il contributo determinante delle campionesse jesine, riparte per la nuova stagione 2008/2009 dal palazzetto della scherma “ Lamberto Magini” universalmente riconosciuto come fucina di Campioni, con la prima prova dei campionati italiani assoluti. Un fatto ben augurante in quanto proprio durante questo periodo l’amministrazione comunale, grazie al contributo della Regione, della Provincia, della Banca Popolare di Ancona e del Credito Sportivo, ai quali va il nostro più vivo ringraziamento, è riuscita a concretizzare l’acquisto dell’impianto che verrà  opportunamente ristrutturato per essere utilizzato anche dalla Federazione come centro federale per il fioretto. Il sito di Jesi è per il mondo schermistico quello che fu Delfi per l’antica Grecia, l’ombellico del mondo, un luogo propiziatorio dove alcuni andavano per ascoltare gli oracoli  ed altri per ricaricarsi di energie positive. Di ciò ne ha tenuto conto anche il commissario tecnico del fioretto Stefano Cerioni che ha programmato, al termine della gara, una settimana di allenamento. A tutti ed a ciascuno di voi giunga il mio fraterno saluto e l’augurio di buon lavoro per il quadriennio olimpico appena iniziato. Coraggio Londra ci aspetta.